Andrea.vitulano[at]gmail.com

T. - +39 393 2624411

Rome

INFIAMMAZIONI MUSCOLARI RIMEDI NATURALI

July 30, 2018

Cos’è l’infiammazione? É un meccanismo di difesa che il nostro corpo mette in atto quando uno o più distretti del nostro organismo è colpito da un danno causato da agenti fisici calore o trauma, da agenti chimici come le sostanze acide, o da agenti tossici o di origine biologica come i virus o i batteri. 

Questo meccanismo consente appunto all’organismo di espellere batteri, cellule danneggiati e virus.

Le infiammazioni possono essere curate con i farmaci di sintesi ma possono anche essere evitate in maniera sana grazie all’assunzione di cibi gustosi.

 

1) ANANAS: i trattamenti a base di questo antinfiammatorio naturale sono spesso consigliati nei casi di traumi muscolari e articolari, edemi, ematomi e tumefazioni.

La bromelina miracolosa, grazie alla sua proprietà decongestionante, drenante e antiedematosa, permette di riavviare il sistema circolatorio e assorbire eventuali versamenti emorragici. 

È inoltre un frutto fresco, buono e gustoso per essere consumato da solo o con ottime macedonie di frutta.

 

2) AMARENE: possiedono ottime proprietà antinfiammatorie e sembrano molto indicate anche per le persone che soffrono di artrite. Le amarene sono adatte agli sportivi che sottopongono con eccessive sollecitazioni il proprio corpo e le proprie articolazioni ad uno stress fisico notevole, e con il loro estratto possono alleviare le infiammazioni avendo un’efficacia dieci volte superiore all’aspirina. 

 

3) FRAGOLE, MORE E LAMPONI: questi frutti rossi hanno gli stessi effetti antinfiammatori delle amarene

 

4) MIRTILLI: ottima fonte di flavonoidi in grado di portare vari benefici all’organismo ma ottimi per inibire i marcatori di infiammazione nei macrofagi (cellule del sangue deputate alla risposta infiammatoria)

 

5) L’ AVOCADO: a volte ha una cattiva reputazione a causa del suo alto contenuto calorico, tuttavia è importante incorporarlo nella dieta per combattere l’infiammazione cronica. Ricco di potassio, magnesio, fibre e grassi buoni e ricco di carotenoidi e tocoferoli, due elementi anti-infiammatori che riducono il rischio di cancro. In uno studio condotto su persone che avevano consumato una fetta di avocado con un hamburger, è stato dimostrato che avevano livelli più bassi di marcatori antinfiammatori rispetto a quelli che non l’avevano consumato.

 

6) SEMI DI LINO E OLIO DI LINO: ricchi di omega3, i semi di lino, sono validi per contrastare le infiammazioni aggiunti nelle insalate, nei frullati e in altri alimenti. Prima di consumarle è importante però tritarle per permettere all’organismo di migliorarne l’assorbimento.

 

7) OLIO DI PESCE: l'olio di pesce come i semi di lino e l’olio di lino è una delle maggiori fonti alimentari di omega3. È in grado di ridurre il livello dei trigliceridi è un ottimo alleato per combattere le tipiche malattie infiammatorie come artrite, artrite reumatoide e dolori articolari. Sul sistema immunitario ha un’azione benefica in quanto riduce le infiammazioni di circa il 40/50 %

 

8) SEMI DI CHIA: i semi di chia sono un’altra fonte preziosa di omega 3 e vitamina E. Hanno il vantaggio di non essere tritati e dunque si possono assumere come sono consimandoli in aggiunta alle insalate, cereali, pasta e zuppe e come semplice snack mattutino o pomeridiano. 

 

9) NOCI E MANDORLE: come i semi di lino e i semi di chia, anche la frutta secca non salata è ottima per lenire dolori articolari e infiammazioni in quanto contiene ottime dosi di omega3. 

10) ZENZERO: lo zenzero (zingiber officinale) è stato usato per migliaia di anni in India come medicinale, in quanto alimento naturalmente antinfiammatorio. L’azione dello zenzero nel contrastare le infiammazioni, può essere paragonato ai FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei). Fra le sue proprietà antiossidanti, digestive, carminative, antiemetiche, stimolanti la circolazione, risulta essere un validissimo antiossidante e antinfiammatorio. Utile per la nausea da mal di mare, la tosse, il raffreddore e per lenire dolori articolari e reumatismi. Utilizzare lo zenzero sotto forma di tisana costituisce un ottimo rimedio antinfiammatorio.

 

11) CURCUMA: la curcumina, il principio attivo presente nella curcuma svolge attività antinfiammatoria e si è dimostrata sovrapponibile a quella dei farmaci assunti per combattere le infiammazioni come il cortisone ma senza i tipici effetti collaterali, inoltre non è gastrolesiva come questi ultimi ed è ottima per curare il colon irritabile e l’ulcera gastrica. La curcuma, spezia indiana ormai nota in quanto ingrediente fondamentale per la preparazione del curry, definita anche “spezia d’oro” per via del suo intenso colore giallo, ed utilizzata per tutti i rimedi ayurvedici, in cucina e in tutti i riti propiziatori di buona fortuna, sembrerebbe inoltre eccellente per il trattamento del morbo di Alzhaimer.

 

12) SEDANO E SEMI DI SEDANO: dalle proprietà aromatiche, oggi la scienza gli attribuisce virtù terapeutiche. E’ un alimento ricco di vitamina C, ferro, fosforo, rame, sodio e calcio e di una serie di oli essenziali depurativi, disinfettanti e diuretici. In particolare, fra i più di venti composti antinfiammatori, spicca la apigenina. Viene comunemente usato  accompagnato da una salsa preparata con yoghurt magro e senape, centrifugato con del succo di arancia e peperoncino o consumato in pinzimonio. Se impiegate i propri semi con stufati, zuppe è importante evitare di cuocerlo, in quanto le temperature alte annullano buona parte delle sue proprietà. 

 

13) VERDURE DALLE FOGLIE VERDE SCURO: tutti i vegetali a foglia verde, quelli appartenenti alla famiglia delle crucifere, spinaci ad esempio a foglia verde riescono a scongiurare l’acidosi, fattore chiave nelle infiammazioni in quanto possiedono una buona dose di minerali alcalinizzanti in grado di riequilibrare il ph dell’organismo. 

 

14) I PEPERONI: ricchi di vitamina C e antiossidanti potenti anti-infiammatori. I peperoni piccanti contengono acido sinapico e acido ferulico, che aiuta anche a ridurre l’infiammazione e promuovere un invecchiamento più sano.

 

15) IL TÈ VERDE: è una bevanda che contiene molti benefici per la tua salute. La maggior parte dei suoi benefici sono dovuti alle sue proprietà anti-infiammatorie, in particolare la molecola di epigallocatechina gallato. Gli studi dimostrano che il tè verde può ridurre il rischio di malattie cardiache, cancro e obesità.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

LA PRIMA LEZIONE CON IL PERSONAL TRAINER

April 24, 2019

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio